d
t
m

Analisi della posizione del tedesco a Friburgo e la sua possibile introduzione come lingua ufficiale

Settore: 
Plurilinguismo individuale
Direzione del progetto:
Durata: 
da 01.2017 a 12.2017
Team:

Laura Hodel

Stato: 
Completato
Descrizione: 

Committenti: Città di Friburgo

La questione della posizione del tedesco nel cantone e nella città di Friburgo interessa l'opinione pubblica oramai da decenni. Oggi il francese e il tedesco sono le lingue ufficiali del Cantone. Il loro uso è sancito dalla Costituzione cantonale ed è possibile che comuni "con una significativa minoranza linguistica autoctona" usino il francese e il tedesco come lingue ufficiali (art. 6 cpv. 3). Mentre dagli anni '80 gli esperti discutono di vari criteri, tra cui quelli statistici, storici e territoriali, non è stata ancora adottata alcuna legge di applicazione che chiarisca tali criteri e i processi giuridici.

Negli ultimi anni, tuttavia, sono state adottate misure nella città di Friburgo per migliorare la considerazione della lingua tedesca, p.es. nella segnaletica pubblica, nelle pubblicazioni ufficiali o nella promozione culturale. Data la crescente importanza attribuita ai vantaggi del bilinguismo, si stanno intensificando le pressioni politiche per promuoverlo, non solo nel settore delle lingue ufficiali comunali, ma anche sostenendo modelli di istruzione bilingue nell'ambito della scuola dell'obbligo.

Su commissione della città di Friburgo e sulla base di un postulato del Consiglio generale (no. 23), l'Istituto per il plurilinguismo sta esaminando la questione dell'introduzione del tedesco come lingua ufficiale della città di Friburgo. Particolare attenzione è rivolta all'amministrazione comunale, ma vengono esaminati anche altri importanti settori sociali (scuola, comunicazione, cultura ed economia). Il rilevamento dello status quo costituisce un punto di partenza per studiare quali sfide il bilinguismo ufficiale rappresenta e quali soluzioni alternative possono essere prese in considerazione.