d
t
m

L’influsso vicendevole di varietà linguistiche non standard

Settore: 
Plurilinguismo individuale
Direzione del progetto:
Durata: 
01.2018
Team:
Stato: 
In corso
Descrizione: 

L'obiettivo generale di questo progetto è quello di studiare come la conoscenza di una varietà non standard di una prima lingua (ad esempio, un dialetto locale) influenzi l'apprendimento di un'altra lingua.

Più specificamente, ci concentriamo sulla conoscenza intuitiva che i parlanti di olandese hanno del genere grammaticale dei nomi tedeschi, soprattutto quando questi nomi hanno un equivalente olandese formalmente simile (vale a dire cognates). Mentre il tedesco distingue tra tre generi grammaticali (maschile, femminile e neutro), nell'olandese standard di oggi il maschile e il femminile si sono fusi in un genere non neutro e neutro. Tuttavia, molte varietà non standard dell'olandese belga hanno mantenuto la distinzione tra maschile e femminile, per cui sono più vicine al sistema grammaticale tedesco di quanto non lo sia l‘olandese standard.

Il presente progetto esamina se e quando i parlanti di una varietà non standard di olandese ricorrono alla loro conoscenza di tale varietà linguistica – che distingue fra tre generi grammaticali – per assegnare un genere grammaticale a nomi tedeschi con un equivalente olandese.